Convento San Giacomo

Strada dei Cappuccini 38 - Amelia (Tr)

0744 988160 - 320 7513885
prev next

Intercessione

(Tratto dallo Statuto della Fraternità)

La Fraternità ha come primaria missione la preghiera di intercessione e di supplica per la Chiesa e per il mondo e, particolarmente, per quanti rifiutano ostinatamente il messaggio cristiano di redenzione e di salvezza che è lo stesso Gesù Cristo, unico universale Mediatore e Salvatore; e per i tanti battezzati che ancora non vivono a pieno la loro vocazione battesimale. Tale preghiera deve essere animata da una fede viva e matura in Gesù Cristo che possiede un sacerdozio che non tramonta e, perciò può salvare perfettamente quelli che per mezzo di Lui si avvicinano a Dio: Egli è sempre vivo per intercedere a loro favore 16.

23. Intercessione e supplica:

2. In unione con Maria

Attraverso la preghiera di intercessione, la Fraternità Vocazionista vuole essere una comunità orante, vivificata dallo Spirito di Cristo in unione con la Beata Vergine Maria, la quale esercita una intercessione incessante nella Chiesa, dipendentemente e subordinatamente a Cristo unico Mediatore ed Intercessore perché dopo aver assistito con le sue preghiere la Chiesa nascente, anche ora, esaltata in cielo sopra tutti i beati e gli angeli, nella comunione dei santi interceda presso il Figlio suo, fintanto che tutte le famiglie dei popoli, sia quelle insignite del nome cristiano, sia quelle che ancora ignorano il loro Salvatore, in pace e concordia siano felicemente riunite in un solo popolo di Dio a gloria della Santissima ed indivisibile Trinità17.


16 Eb 7,24-25.

17 LG n°69.